Caricamento immagini...

Tourbillon RM70-01 dedicato a Prost

La forma deriva dalla funzione oppure la funzione condiziona la forma: credo del movimento Bauhaus, è stato spesso alla base degli orologi firmati Richard Mille. Lo è anche nei tourbillon RM70-01 dedicato ad Alain Prost che, lasciato il volante, ha impugnato il manubrio.

Bauhaus’ rules also in Richard’ Mille watches, since tourbillon for Y.Blake up to the new one tribute to Alain Prost, RM70-01.

Il nuovo RM70-01 e Alain Prost che ha collaborato con RM

Lo sforzo dei ciclisti nei momenti di maggior impegno, si traduce in una flessione del polso, quindi l’orologio deve essere concepito per adeguarsi a questa situazione. Un analogo problema sorse anche anni fa con il primo tourbillon ideato per Yohan Blake e anche allora l’orologio ebbe una forma asimmetrica,

L’RM70-01 ha la cassa in carbonio TPT® disegnata con linee curve e rette, larga 49,48 mm, lunga mm 54,88 mm, spessore 17,65 mm. Solo 30 gli esemplari che sono dotati di una complicazione inedita, un contatore meccanico dei chilometri percorsi, dispositivo che ha ridotto lo spazio disponibile per i componenti del movimento a carica manuale (10 gg di carica, platina e ponti in titanio 5, indicatore riserva di carica, bilanciere a inerzia variabile, bariletto a rotazione rapida, ø tourbillon ø 11,10 mm e del bilanciere 10 mm, 32 rubini, corona dinamometrica) costringendo i tecnici a soluzioni inedite, posizionando sullo stesso asse il tourbillon e il bariletto.

A fianco dei 30 esemplari previste anche biciclette speciali – struttura in fibra di carbonio, ruote in carbonio, manubrio ergonomici, trasmissione con gruppo elettronico Campagnolo.- riservate in dono ai futuri proprietari dell’RM70-01, Sono state costruite da Colnago, l’azienda italiana, presente nel settore delle due ruote dal 1954, che si è affiancata con entusiasmo a Richard Mille e Alain Prost in questa nuova avventura.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *