Caricamento immagini...

Chopard 1000 Miglia e Alfa Romeo

file://localhost/Volumes/mm2005/

LogoAlfa_HQuest’anno Chopard ha festeggiato  con un cronografo GMT le nozze d’argento con la Mille Miglia storica, la gara più affascinante nel mondo delle auto d’epoca. Dal 1988 per ognuna delle 25 edizioni la Maison ginevrina ha realizzato un orologio speciale con il logo della corsa e il numero dell’edizione in tiratura limitata (250 per la cassa in oro, per quella in acciaio il numero è l’anno della gara e ci sono state anche edizioni limitate dedicate a Jacky Ickx o a Elton John). Però nel 2005 gli orologi sono stati due, uno per la MM e uno per l’Alfa Romeo.

 

Leggi tutto

45^ Barcolana 2013

inside-3634.pngLa storica regata triestina non coinvolge solo imbarcazioni di ogni tipo o appassionati del mare (ventimila velisti e trecentomila spettatori), la città organizza dal 5 al 13 ottobre concerti ed altri momenti di incontro nel Villaggio Barcolana, diventando un grande palcoscenico all’aperto. La Barcolina (5/6), la Barcolana di Notte (11/12), la Barcolana Classic il 12 e, a terra, c’è anche la Barcolana di carta con libri marinari.

Leggi tutto

Trent’anni di F.P.Journe Montres

 

UnknownNel 2002 a Basilea per il Dossier Orologi della Stampa, insieme al mio collega preferito (sposato nel ’59), ho intervistato per la prima volta François Paul Journe, grande maestro orologiaio francese trapiantato in Svizzera. Era da poco nato suo figlio e mentre spiegava il concetto della “risonanza” che garantiva la massima precisione dell’orologio, ogni tanto lanciava uno sguardo al piccolo e uno all’orologio perché aveva un successivo incontro con un cliente.

 

Leggi tutto

Benvenuti turisti

“…e per fortuna che c’è Riccardo..” cantava Giorgio Gaber, noi potremmo adattare il ritornello al turismo straniero che arriva in Italia per i tesori artistici e naturali, ma anche per fare shopping e in particolare shopping di orologi d’alto target. Leggi tutto

Watches&Wonders Asia Haute Horlogerie

Quasi l’intero Salone dell’Alta Orologeria di Ginevra si è trasferito a Hong Kong, esponendo dal 25 al 28/9 nell’Hong Kong and Exhibition Centre, le novità dell’anno (e anche qualche anticipazione). Leggi tutto

Marchi orologieri e sport

Dopo la grande attenzione verso le regate della Coppa America, altri sport sono alla ribalta insieme a Marchi di orologi. E incomincio da un altro evento mondiale che, visto l’arrivo dell’inverno, è di grande attualità. Leggi tutto

Ladri a Parigi

Paris_1Week-end amaro a Parigi per Vacheron Constantin. Come a Milano in via Spiga una banda di ladri (forse troppi per essere comuni voleurs non Arsenio Lupin, ma spaccatutto) ha infierito contro tutte le vetrine della boutique in Rue de la Paix riuscendo poi a fuggire con un cospicuo bottino. Le prime notizie parlavano di cifre a sei zeri. Non ci sono stati feriti e questo è già molto; soloPolso è vicino a Vacheron Constantin e può solo augurarsi che i collezionisti o chi cerca di spendere poco per dei capolavori non si facciano tentare da incauti acquisti.

Storici Philip Watch

chaux de fondsCastel dell’Ovo a Napoli ha ospitato, nel primo week-end di ottobre, la mostra: “Museo degli orologi Philip Watch, le origini dell’eccellenza“. Gli onori di casa sono stati fatti da Massimo Carraro, A.D. del Gruppo Morellato&Sector, che ha recuperato con passione molti esemplari del passato, ampliando la raccolta esistente sin da quando nel 2006 acquistò il brand.

 

Leggi tutto

Philip Watch torna a Napoli

Acquistato dal Gruppo Morellato&Sector guidato da Massimo Carraro, Philip Watch torna per un week-end a Napoli nel Castel dell’Ovo, simbolo della città partenopea. La rassegna degli orologi  (aperta anche al pubblico con ingresso gratuito nella sala Sirena sabato 5/10 ore 16/19 e domenica 9-14) ha già portato nel mondo una produzione nata nel 1858 dalla passione di un orologiaio napoletano per l’orologeria svizzera.

Idrovolanti: Chronoswiss e un record italiano

S_RAY 007_ copiaNei programmi della nuova Chronoswiss (che a fine anno sposterà la produzione a Lucerna lasciando a Monaco una filiale con alcune prerogative) c’è un progetto ambizioso: sponsorizzare il Giro del Mondo su floating-boat, idrovolante a scafo, partendo dalle Filippine. Inoltre c’è anche un ruolo di co-pilota per il suo CEO Oliver Ebstein a fianco di Iren Dornier, nipote dell’imprenditore tedesco, che nei primi decenni del ‘900 fu uno dei più tenaci assertori degli idrovolanti, non solo come aerei militari, ma anche come mezzo di trasporto, una specie di Orient Express per cielo e acqua.

Leggi tutto