Caricamento immagini...

Category: posta, dagli amici nel mondo

Campagna IWC

L’articolo sulla campagna IWC degli anni Duemila ha provocato molte domande, quasi tutte vorrebbero sapere l’anno preciso.

IWC campaign (we wrote about on April 29th) was in 2003 and there was also a fourth sentence:”all men have a watch, only some have an IWC” (about this ,we can agree, then it depends on which kind of men…)

Leggi tutto

Il lusso: cos’è?

Ricevo spesso mail per dare consigli su questo o quel Marchio e rispondendo direttamente avverto che, a parte le caratteristiche tecniche che compaiono sempre nei nostri articoli cosicché ognuno possa farsi un’opinione del modello, tutto dipende dal proprio gusto.

Many email ask about our opinion on watches, it’s pretty easy to answer about technical data, less about different “feelings”.  In the States millions of answers said that luxury means “unique”, do you agree? Perhaps it’ld have been easier to say what ii’s no luxury.

Leggi tutto

Jean Marc Wiederrecht al Poldi Pezzoli

Ospite d’onore al Museo milanese il 14 febbraio, durante la rassegna “Il tempo degli orologi”, uno dei più brillanti maestri orologiai indipendenti che, alla guida dell’atelier Agenhor (ma anche prima) ha realizzato molti movimenti complicati per i più noti Marchi orologieri.

Jean Marc Wiederrecht one of the most brilliant Watchmakers will be at Museo Poldi Pezzoli on next February 14th; perhaps many people don’t know that wonderful complicated watches of great Brands have been made by Wiederrecht.

Leggi tutto

Pisa e il Poldi Pezzoli: il tempo degli orologi

Scrivere per una rivista cartacea o per la rete è molto diverso e non solo per la lunghezza del testo,. Su una rivista si può anticipare un evento certi che poi l’appassionato trovi il numero per rinfrescare la memoria, nel web, visto la massa di informazioni che si sovrappongono, è meglio avvicinarsi il più possibile alla data voluta.

It’s quite different to write for a paper magazine or on on web, therefore we waited a bit before writing about Meeting organized by Pisa and Poldi Pezzoli Museo. Leggi tutto

Carré des Horlogers, perché in pole position?

Sono un giovane appassionato di orologi e in rete ho visto due articoli che soloPolso ha dedicato al Carré des Horlogers al SIHH, orologi fantastici, ma le grndi Case dove sono? G.B.Milano

Very fond of watches, can you tell me why soloPolso wrote about Carré and not about famous and well known Brands?  Leggi tutto

Rolex da record anche a Firenze

Il 30 novembre la Casa d’aste Pandolfini ha messo all’incanto un Rolex Oyster Cosmograph Daytona “Paul Newman” ref.6241 con cassa ø 37 mm in oro 14 carati e analogo bracciale.

A new record in Italy for a Rolex Cosmograph Daytona.

Leggi tutto

Premi e Riconoscimenti: quanti?

Vedo che vi riallacciate spesso alla storia dell’orologeria, io vorrei sapere quali Marchi hanno ottenuto il maggior numero di riconoscimenti e premi nei concorsi e nelle esposizioni. Grazie B.M. Pavia

Is it possible to know which Brands were awarded with first prizes and gold medals in exhibitions or chronometry contest?

Leggi tutto

Valzer delle Poltrone

Ci è arrivato oggi il commento di una sola parola riferita a quanto soloPolso pubblica in merito agli avvicendamenti ai vertici delle Case orologiere: “interessante”.

Abbiamo risposto subito secondo nostra abitudine perché è giusto ringraziare chi si prende la briga di farci sapere una sua opinione, ma la mail su  .com è tornata indietro, il lettore ha cambiato gestore. Peccato perché il nome (se non si trattava di un’omonimia) era quello di un personaggio del mondo orologiero. Se adesso ci legge gli avevamo anche risposto che ci sarebbe piaciuto occuparci anche delle “poltroncine”, ma che in questo caso i cambiamenti erano troppo frequenti e infine che è ancora vacante, presso il Gruppo Richemont, la poltrona di Georges Kern passato a Breitling. Secondo noi Jerome Lambert sarebbe l’ideale, ma sappiamo che ha già troppi impegni in seno al Gruppo.

…e adesso il “toto post-Kern” da Richemont

Georges Kern per tanti ani ha guidato IWC portandola a un livello molto alto con orologi come Ingenier, Portoghese e il fantastico Destriero Scafusia. Meno entusiasmo, sempre secondo il mio gusto, ho per il Portofino e il Da Vinci. Molti miei amici sono appassionati dei Breitling, sin da quando questa Marca era distribuita in Italia dalla torinese Tradema e poiché seguo la stampa specializzata ho visto in questi anni l’evoluzione dei suoi movimenti di Manifattura. Sicuramente oltre che CEO Kern è diventato anche comproprietario della Marca, ma mi lascia perplesso una cosa, di solito quando si cambia azienda scegliendone una in concorrenza c’è un periodo di stallo o questo “agreement” non esiste più? P.L. Genova

Breitling è un’ottima Marca che ha saputo adeguarsi ai tempi con orologi per uso professionale (secondo noi anche più di IWC, che però ha altre frecce al suo arco). Non si sa in quale misura Kern sia diventato comproprietario, cosa ipotizzata sin dagli inizi dalla stampa svizzera, certo la parola “Imprenditore” scritta nel CS di Richemont non si legava alla sola prestigiosa carica di CEO. Quindi se un uomo come Kern, ancora giovane (ha da poco superato la cinquantina) ha preso una simile decisione deve avere visto impegni e traguardi a coronamento di tanti anni dedicati agli orologi. Con le novità Breitling di Baselworld 2017 parte da una buona base. Vedremo se in futuro si avvarrà anche di movimenti acquistati da maestri indipendenti europei o da Manifatture asiatiche, come è già successo con IWC ottenendo ottimi risultati commerciali. In quanto al “fair play” o meglio alla clausola che legava molte dimissioni, ci sarà stato senza dubbio un accordo monetario. A parte ciò adesso sta divampando il toto successore. Personalmente tiferemmo Jerome Lambert. Vedremo.

Da Baselworld 2017 a Baselworld 2018

Poche ore fa si è concluso il Salone degli orologi e gioielli di Basilea; nel 1917 l’esposizione contava 29 aziende orologiere e in cento anni è arrivata ad essere un palcoscenico mondiale che non a caso da diversi anni si chiama Baselworld.

A few hours ago Baselworld 2017 closed. Next year it will be organized from March 22nd to 27th, a little help to industry and exhibitors in these difficult times. Visitors of this edition have been 106.000 and more than 4.000 journalists; it’s too early to know if next months will bring orders to industries, we hope so. The Fair was born in 1917 and the Anniversary has been remembered by mr Thiebaud president of Swiss Exhibitors’ Committee.

Leggi tutto