Caricamento immagini...

Riflessioni: in orologeria mai dire mai

A S.I.H.H. terminato, o poco prima, a quanto pare voci di corridoio ipotizzavano l’acquisto di Patek Philippe da parte di Rolex e, per quanto con i debiti “forse, se etc.” seguiti da verbi al condizionale, anche qualche giornale si è messo su questa scìa.

Some days ago rumors say that Rolex would buy Patek Philippe; everithing is possible, but in my opinion until Philippe Stern will be here this is only one of the many scoop imagined by somebody looking for fame.

Personalmente penso che, come per i rotocalco la fotografia di Sofia Loren, Gina Lollobrigida (e adesso di altre bellezze dello schermo) faceva aumentare tirature e vendite, nello stesso modo il nome Rolex crea curiosità anche in chi non segue da vicino il settore orologiero.

Rolex sarebbe in grado di comprare Patek Philippe e forse gli piacerebbe, ma dall’altra parte della barricata sta una famiglia che da molte generazioni non fa rimpiangere di non essere la diretta discendente di Norbert de Patek, avendo acquistato il marchio negli anni ’30. Naturalmente tutto è possibile, e in orologeria dire “mai” trova spesso smentite, ma fino a quando sarà vivo Philippe Stern, che secondo suo padre “pensava sempre in grande”, e a meno che non ci siano problemi di salute, la vendita appare solo come uno dei tanti scoop fatti circolare senza reali fondamenti, ma solo per crersi notorietà.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *